Becoming Astronaut

Fatti e cifre

Formato: film documentario, 4K, Cinemascope
Regia: Roman Hodel
Sceneggiatura: Roman Hodel
Società di produzione: Ensemble Film

STORY

I nuovi astronauti e le nuove astronaute dell’ESA (European Space Agency) sono riusciti a superare uno dei più severi processi di selezione contro 22’500 candidati/e. La loro formazione li porterà a viaggiare in tutto il mondo. Chi sarà il primo o la prima a volare nello spazio?
BECOMING ASTRONAUT descrive la logorante odissea emotiva degli astronauti e delle astronaute tratteggiandone un ritratto intimo, lontano dagli stereotipi e dalla narrazione epica.

Sviluppo dopo il supporto di livello I

È stato sviluppato un primo concept del film e ne è stata girata l’introduzione, ossia la presentazione delle astronaute e degli astronauti a novembre 2022. I principali membri della troupe sono pronti ed è stata avviata la collaborazione con l’ESA. Con il modulo “Ricerche” la regia dedicherà molto tempo alla costruzione di un rapporto di fiducia con i/le protagonisti/e. Il modulo “Audience” servirà a elaborare la strategia di promozione e a delineare il pubblico target.

Les Noctuelles

Fatti e cifre

Formato: lungometraggio di fantasia
Regia: Géraldine Rod
Sceneggiatura: Julie Gilbert, Géraldine Rod
Società di produzione: Peacock Film

STORY

Ariane, capocameriera 45enne di un hotel di lusso, sperimenta una strana e spettacolare metamorfosi del proprio corpo e del proprio carattere. Per non perdere il posto di lavoro, cerca in tutti i modi di nascondere i suoi nuovi poteri ai suoi colleghi e ai suoi figli adolescenti.

Sviluppo dopo il supporto di livello I

Stiamo scrivendo la sceneggiatura e avanzando con il casting del progetto, dopo una fase di improvvisazioni, residenza e ricerche sul campo che hanno consentito di definire l’universo del film, i personaggi e le loro relazioni.

Nel corso della fase II, parallelamente alla scrittura della sceneggiatura, intendiamo esplorare visivamente le componenti fantastiche del film e svolgere un lavoro di improvvisazione con il cast definitivo. Alla fine, effettueremo uno studio dell’audience per delineare il nostro pubblico target.

Mon nom est Warda

Fatti e cifre

Formato: lungometraggio di fantasia
Regia: Sami Kali
Sceneggiatura: Sami Kali, Yan Ciszewski
Società di produzione: Point Productions SA

STORY

Yassine, un giovane tunisino musulmano omosessuale, lavora con il padre nel negozio di alimentari di famiglia. Quando è solo in camera, esplora il lato più “femminile” della sua identità utilizzando le cose della madre deceduta. Quando tramite un contatto Yassine partecipa a una serata drag, scopre una comunità a lui affine. Inizia quindi a vivere una doppia vita che finirà per stargli stretta.

Sviluppo dopo il supporto di livello I

Stiamo completando il trattamento del film e passando alla scrittura del copione. Grazie alla fase I è stato possibile ridefinire la trama e arricchire il progetto con materiale autentico mediante interviste sul campo. Nella fase II intendiamo approfondire lo sviluppo del soggetto e della forma grazie ai moduli Sparring, Audience e Ricerche.

Peace Untold

Fatti e cifre

Formato: film in realtà virtuale
Regia: Robin Burgauer, Robbert van Rooden
Sceneggiatura: Robin Burgauer, Robbert van Rooden
Società di produzione: Inlusio Interactive
Sito web: inlusio.com/peaceuntold

STORY

“Peace Untold” è un film in realtà virtuale appartenente al genere della docufiction. Racconta una storia dimenticata sulla lotta per la pace in Europa dopo la Seconda Guerra Mondiale. Gli spettatori e gli spettatrici vengono catapultati nel passato, dove vedono come una giovane donna affronta l’idea di un’Europa unita alla luce delle esperienze vissute durante la guerra, e vengono messi a confronto con pressanti interrogativi sulla guerra e sulla pace nel vecchio continente.

Sviluppo dopo il supporto di livello I

Al livello I sono stati elaborati i contenuti e il modello interattivo del film in realtà virtuale sulla base di una ricerca storica e delle principali conoscenze dei principi narrativi e tecnici della realtà virtuale. Al livello II sono previsti una preparazione del trattamento e un test della narrazione spaziale in realtà virtuale (Sparring), la visualizzazione semplificata di scene di realtà virtuale in 3D (Set) e l’elaborazione di una strategia di distribuzione (Audience).

Subterranea

Fatti e cifre

Formato: lungometraggio documentaristico ibrido
Regia: Valeria Mazzucchi
Sceneggiatura: Valeria Mazzucchi
Società di produzione: Irene Muñoz Martin (Futur Proche Sàrl)
Teaser

STORY

Subterranea è un saggio documentaristico che invita a un viaggio tra emozioni e spazi sotterranei. Racconta il disagio mentale provocato dalla crisi climatica mediante l’esperienza di un gruppo che partecipa a dei laboratori di ecopsicologia. Il film propone un’immersione nell’interiorità dei personaggi che assume la forma di un percorso nel sottosuolo svizzero.

Sviluppo dopo il supporto di livello I

Partito come cortometraggio, Subterranea sta evolvendo verso un lungometraggio documentaristico ibrido. In questa nuova fase passeremo alla scrittura di un nuovo trattamento e della sceneggiatura, coinvolgendo i personaggi nel processo creativo. Inizieremo anche a lavorare su una strategia di diffusione d’impatto. Abbiamo scelto i moduli Ricerche, Sparring, Joker e Audience.

The Song of the Nightrider

Fatti e cifre

Formato: videogioco 3D acustico
Responsabile di progetto: Lenz Baumann
Team: collaborazione internazionale di progettisti di videogiochi
Società di produzione: Maxdrux GmbH

STORY

Al tramonto, il tuo mondo diventa maledetto. Da un amore così grande che alcuni chiamano malvagità. Poiché la morte non li ha separati, il Fantasma del Cavaliere notturno perseguiterà chiunque osi disturbare la pace della sua amata Notte. Ma c’è ancora una triplice speranza di porre fine al suo regno dell’oscurità: l’incantesimo di un cuore che soffre, una spada di nome Echo e un segreto a lungo dimenticato: la capacità di cavalcare il suono.

Sviluppo dopo il supporto di livello I

Come combinare suoni e silenzio in un gioco dinamico? Ci è voluto un anno per risolvere questo enigma sviluppando un complesso prototipo di gioco e componendo un’infinità di suoni. I moduli “Joker” e “Audience” ci permettono ora di presentare “The Song of the Nightrider” a un pubblico musicale e di gestire una campagna Kickstarter professionale (raccolta fondi) a partire da maggio 2023.